Encomm energie commerciali

Web agency Padova

Agenzia web a Padova specializzata nella realizzazione di progetti web e di marketing digitale

Qualità dei negozi online nel mirino di un nuovo agente Google?

Qualità dei negozi online nel mirino di un nuovo agente Google?

agente zebra google

Sin da quando Matt Cutts ha annunciato l’avvento imminente di un algoritmo volto a controllare la qualità del commercio elettronico, nel web si vocifera di una fantomatica Zebra che potrebbe entrare a far parte dello zoo degli agenti Google, rigorosamente in divisia bianca e nera.
Nessuna notizia ufficiale è ancora giunta da casa Google riguardo l’aggiornamento, ma l’argomento fa già riflettere la comunità SEO.

Nonostante l’apparente docilità dell’animale a strisce, se il nuovo algoritmo dovesse spazzare via dai risultati di ricerca gli e-commerce scadenti e mal costruiti, quanti commercianti sarebbero colpiti pesantemente?
E a prescindere dai controlli e dalla preoccupazione per il posizionamento, voi vorreste che gli utenti si trovassero spaesati nel vostro shop online, o semplicemente delusi dall’esperienza di acquisto? Voi stessi, nei panni del cliente, tornereste a comprare in un negozio caotico e mal gestito?

Nell’era del “tutto a portata di click” (e tutto a distanza di un click, nello specifico anche il vostro concorrente), l’efficienza è davvero indispensabile.

Qualche dritta per migliorare il vostro e-commerce?

Dando un’occhiata alle “Search Quality Guidelines” pubblicate da Google è già possibile farsi un’idea di quali sono le caratteristiche indispensabili per un’attività
commerciale di qualità:
– link fisso in ogni pagina del sito al carrello
– carrello della spesa che si aggiorni ad ogni aggiunta di articoli
– diritto alla restituzione presso un indirizzo fisico
– calcolatore delle spese di spedizione funzionante
– link alla “lista dei desideri”, o link per posticipare l’acquisto di un articolo
– sistema di tracciamento della spedizione
– form di contatto funzionante

Ma un e-commerce che faccia la differenza ha bisogno anche di altro, come uno strumento di ricerca interno al sito che permetta all’utente di orientarsi facilmente, l’implementazione di temi responsive per andare incontro al crescente numero di acquisti tramite dispositivi mobili, l’aggiunta di informazioni, immagini, video dei prodotti, che rendano l’esperienza di acquisto più completa pur senza appesantire la velocità del sito.

In definitiva, che la zebra arrivi oppure no, un restyling del proprio negozio online, in prospettiva di una maggior soddisfazione dell’utente, non può che giovare.

Share on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0